Meteo, caldo record in Italia, ma è in arrivo la perturbazione di San Valentino: le previsioni

Martedì 11 Febbraio 2020
Meteo, caldo record in Italia, ma è in arrivo la perturbazione di San Valentino: le previsioni

Caldo record in Italia, con temperature di 25 gradi, sopra la media anche di 10-12 gradi e tipicamente primaverili, e gli alberi sono già in fiore: non solo mimose, ma anche alberi da frutto come i peschi. Tutto questo mentre infuria in Europa la tempesta Ciara, che con ha già provocato 7 morti con i suoi venti molto forti da uragano e le piogge alluvionali, e che si sta spostando verso Est. Verso il nostro Paese, invece, il maltempo arriverà tra giovedì e venerdì con la perturbazione di San Valentino, ma nel weekend ci sarà ancora bel tempo e caldo.

Sondrio, raffiche di vento: donna uccisa da un tetto scoperchiato

Tempesta Ciara su Nord Europa, il volo per Birmingham sbanda e non riesce ad atterrare
 

 


 

Perturbazione di San Valentino

Inverno assente in Europa, alle prese con venti da uragano e tanti danni, neve in Medio Oriente con freddo in Arabia Saudita, caldo in Italia, ma tra giovedì e venerdì è attesa la perturbazione di San Valentino. La fotografia di un clima sempre più 'pazzo' è del meteorologo di 3bmeteo.com, Edoardo Ferrara. «La tempesta Ciara - spiega - ha messo in ginocchio gli Stati europei centro-settentrionali con raffiche di vento superiori ai 100-150km/h, piogge alluvionali e tanti danni. Tra le zone più colpite le Isole Britanniche, dove vi sono state numerose alluvioni; forte vento e danni in Francia, con chiusura della Tour Eiffel e circa 130 mila persone senza energia elettrica».

«Se l'inverno latita in Europa, per contro il Medio Oriente fa i conti con una ondata di freddo eccezionale, le cui propaggini hanno raggiunto l'Arabia Saudita a due passi dal Tropico del Cancro - prosegue Ferrara -. La neve ha imbiancato Baghdad dove la temperatura è scesa a -1 grado (non accadeva dal 2008), mentre in Siria sono state raggiunte temperature di -6. Da segnalare punte di -25 sulle zone interne della Turchia e punte di -2 persino a Cipro».

In Italia, continua il meteorologo di 3bmeteo.com, «il tempo invece si mantiene ancora secco, ventoso e caldo per il periodo: su gran parte del Centrosud ma anche sul Nordovest sono infatti raggiunti se non superati i 18-20 gradi, con picchi di 24-25 sul versante adriatico: stiamo parlando di temperature sopra la media anche di 10-12 e tipicamente primaverili.


 

Previsioni

Tra giovedì e venerdì è attesa invece una veloce perturbazione, che porterà qualche pioggia o anche temporale fuori stagione dapprima al Nord, poi al Centrosud, accompagnato da un nuovo rinforzo del vento e un calo termico quanto meno apprezzabile in montagna e sul versante adriatico. Si tratterà tuttavia - conclude Ferrara - di un episodio fine a sé stesso, in quando nel weekend tornerà l'anticiclone e si continuerà con questo trend climatico decisamente anomalo».

Tempesta Ciara: salgono a 7 le vittime in Europa. Almeno sette persone sono morte in tutta Europa mentre la tempesta Ciara si sposta verso est, bloccando i trasporti e lasciando centinaia di migliaia di persone senza energia. Lo scrive la Bbc. I forti venti in Polonia hanno strappato il tetto di un negozio di noleggio sci, uccidendo una donna e le sue due figlie. Il loro padre è stato ferito. Un uomo è morto dopo che la sua barca si è capovolta nel sud della Svezia. Un'altra persona a bordo risulta dispersa. Due persone sono rimaste uccise nelle loro auto: una in Germania e una in Slovenia e la terza in Gb. In Corsica sono stati registrati venti a oltre 220 km orari.
 


 

Ultimo aggiornamento: 15:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani