COPRIFUOCO

Don Alfredo, il parroco che sfida il Dpcm: «A Natale celebrerò la messa a mezzanotte»

Martedì 1 Dicembre 2020
1
Don Alfredo, il parroco che sfida il Dpcm: «A Natale celebrerò la messa a mezzanotte»

Don Alfredo Morselli, il parroco che sfida i divieti. Il prete ha affermato che non intende anticipare la messa di Natale, andando contro quelle che potrebbero essere le nuove normative dei futuri DPCM. Il sacerdote dice che celebrerà, in qualsiasi caso, la funzione alla 24 come da tradizione nella sua parrocchia di San Benedetto del Querceto, frazione di Monterenzio (Bologna).

Don Alfredo ha fatto sapere a “La Verità” di non essere disposto a cambiare il suo programma. La sua ribellione non è passata inosservata a la Lega di Matteo Salvini che su Facebook ha rilanciato il gesto di Don Alfredo vedendolo come un messaggio di rivolta verso il Governo.

 

IL PRETE CHE SI RIBELLA AL GOVERNO

Posted by Lega - Salvini Premier on Monday, 30 November 2020

La destra italiana non ha mai fatto mistero che per loro la tradizione debba essere rispettata e ha più volte spinto per poter avere una deroga sul coprifuoco per la messa natalizia .

D'altra parte le opinioni degli esperti, i quali ritengono la decisione del Don avventata e pericolosa. Probabilmente le parrocchie si troveranno costrette a dover anticipare le messe natalizie. Per i trasgressori saranno inoltre previste multe

Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA