CORONAVIRUS

Dopo il Covid arriva il "laboratorio della Felicità". Tutti a caccia di benessere

Giovedì 25 Giugno 2020
Sandro Formica
E' ispirato alla Scienza del sé e coltiva il bene che ognuno di noi ricerca quotidianamente: la felicità. Spesso una chimera, soprattutto dopo la crisi innescata dall'emergenza coronavirus. Nasce l’Happiness Design Lab, il primo laboratorio italiano per il disegno consapevole e duraturo della propria Felicità. Al centro del progetto c'è la nuova figura professionale del "disegnatore della felicità", l'esperto Sandro Formica, presenza ormai fissa del Summit mondiale sulla Felicità, evento annuale che riunisce a Miami (Stati Uniti) i maggiori esperti mondiali sul tema. Formica è stato definito da Forbes Italia lo «Scienziato della Felicità». 

Il progetto prevede 3 percorsi online di sviluppo personale one-on-one ispirati alla Scienza del Sé, metodo per la Self-leadership ideato dal PhD Professore e speaker Formica. Un metodo validato scientificamente e sperimentato già da circa 10mila persone in tutto il mondo. L’H-Design Lab è un’evoluzione del progetto #fortinsieme nato durante l’emergenza del Covid-19 sempre su iniziativa di Formica e e 12 professioniste da lui formate hanno donato 400 ore in sessioni gratuite one-on-one per percorsi di auto-consapevolezza. "Foirtinsieme" ha coinvolto 200 persone, portando a una riduzione delle loro emozioni negative da una media di intensità di 7.88 a 3.95 e risvegliando la loro forza interiore. 


«Questo progetto rivoluzionario è il nostro modo per aiutare gli italiani ad andare oltre il Covid 19 e gettare il seme per una società futura più felice! Voglio ribadire a tutti che si può coltivare la Felicità, anche e soprattutto ora – ha dichiarato Formica - Questo periodo di crisi è l’occasione giusta per farne una scelta consapevole a partire dalla conoscenza di Sè, coltivando l’Essere, per poi Fare e quindi ottenere l’Avere. Anche quando le certezze esteriori vacillano, come in questo periodo, possiamo rimanere più saldi se il nostro Benessere è fondato su certezze interiori. Un grazie enorme al team di professioniste che ho formato e che con competenza e passione hanno deciso di mettersi in gioco insieme a me in questo straordinario progetto». 

Nel team, formate da Formica, ci sono Marina Di Bitetto, referente nazionale della Scienza del Sé, e Barbara Salvadore, Senior Trainer in una multinazionale. La prima, dopo una laurea e specializzazione in una delle migliori Business School in Europa, ha passato quasi 10 anni in diverse aziende multinazionali da responsabile delle risorse umane, ricercando carriera e status e dividendosi tra straordinari, trasferte e famiglia, fino ad incontrare la Scienza del Sé, metodo che Formica ha ideato a partire dal suo stesso percorso di crescita interiore.

La seconda, con un ruolo in azienda da quasi 14 anni nella formazione del personale, desiderosa di imparare come gestire la relazione con l’altro, con la certezza che sia la base per fare bene qualsiasi lavoro, prima è voluta diventare counsellor, poi ha incontrato la Scienza del Sé.
«Abbiamo promesso di non abbandonare mai noi stesse e la Scienza del Sé – hanno dichiarato Di Bitetto e Salvadore nel blog del sito dedicato - e di farne il nostro proposito di vita, impegnandoci a diffonderla, divulgarla ed “attivarla” nel tessuto sociale, educativo ed aziendale, guidando le persone nel loro viaggio di cambiamento». 
 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA