Giulia Sarti, l'ex della deputata M5S alle Iene: «Parte dei soldi spesi per filmini hard»

Domenica 3 Marzo 2019
11
Giulia Sarti

Giulia Sarti di nuovo nel mirino de Le Iene che con un servizio di Filippo Roma tornano a scandagliare il caso Rimborsopoli a 5 Stelle. Nella puntata che andrà in onda questa sera Roma raccoglie le confidenze dell'ex fidanzato e collaboratore della deputata Giulia Sarti, nell'occhio del ciclone per lo scandalo delle mancate restituzioni degli stipendi. In un'anticipazione dei contenuti del servizio le Iene affermano di aver sentito, tra l'altro, Andrea Tibusche Bogdan, l'ex fidanzato della deputata che avrebbe confermato di essere solo un mero esecutore delle volontà della sua ex fidanzata.

«La Sarti sostiene che non sapeva nulla di queste operazioni - spiega Filippo Roma - mentre se non ho capito male tu sostieni che invece lei sapeva eccome, o no». «Eeeh hehehe, sarà bello sto processo - replica l'ex collaboratore - io non vedo l'ora di arrivare al processo». Per le Iene Bogdan ai giudici avrebbe detto anche di più, cioè ha fatto anche capire di sapere come sarebbero stati spesi quei soldi che non erano finiti nel fondo del microcredito.
 

«Ella ha anche prestato del denaro, 7000 euro, a suo padre per l'acquisto di un'autovettura e la ristrutturazione della casa avvenuta nel 2017...» avrebbe detto. E, affermano le Iene, «spunta pure un'ipotesi tanto suggestiva quanto pruriginosa: Bogdan sostiene con un amico che parte di questi soldi non restituiti da Giulia Sarti potrebbero essere stati spesi per le riprese di alcuni filmini hard a casa dei due. Filmini - sostengono le Iene - in possesso di Bogdan».

Ultimo aggiornamento: 5 Marzo, 12:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma