Ferrara, consigliere Lega Luca Caprini mette like ai forni crematori

Lunedì 22 Giugno 2020
1
Ferrara, consigliere Lega Luca Caprini mette like ai forni crematori

Un like ad un post dove si inneggia a Adolf Hitler e ai forni crematori scatena una bufera su poliziotto un consigliere comunale della Lega di Ferrara. Protagonista della vicenda è Luca Caprini, che è anche sindacalista del Sap: episodio che è stato segnalato sui social anche da Ilaria Cucchi, che si è rivolta al capo della Polizia Franco Gabrielli.

Il testo su cui Caprini ha cliccato il "mi piace" è stato scritto da un artigiano suo amico, per attaccare il cantante Sergio Sylvestre: «Ma quel signore con i baffi che adoperava i forni non c'è più?». E proprio l'amicizia è stata la giustificazione del consigliere: alla stampa locale ha detto di aver dato il like solo perché conosce l'autore, senza aver letto il contenuto di quello che aveva scritto. Il politico-poliziotto in servizio alla Stradale, ha ammesso quindi di aver fatto un errore, e ha detto di non essere filonazista. «Il mio è stato un errore madornale, sono il primo a dirlo - ha spiegato - e quando mi è stato fatto notare mi sono reso conto che è un'affermazione infame e indegna e non solo ho cancellato il like, ma mi sono tolto da Facebook». 

LEGGI ANCHE «La scuola come Auschwitz»: post choc, bufera sul consigliere leghista Paolo Ticci. Ma lui lo rivendica

Ad oggi, infatti, la pagina con il suo profilo non è effettivamente presente sul social network. «Ho commesso una gravissima leggerezza, ma chi mi conosce sa che non sono un sostenitore della violenza», ha aggiunto. Intanto Nicola Fratoianni, portavoce nazionale di Leu, ha annunciato che presenterà un'interrogazione parlamentare sulla vicenda al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, auspicando che vengano presi «provvedimenti immediati e severi». 

Ultimo aggiornamento: 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA