COVID

Covid, Zangrillo contro Galli in tv: «Verso di me continue accuse, mi denunci e la chiudiamo qua»

Martedì 27 Ottobre 2020
2
Covid, duro attacco di Zangrillo al virologo Galli: «Verso di me continue accuse, mi denunci e la chiudiamo qua»

La guerra tra primari è servita. Dopo la polemica di alcuni giorni fa tra il virologo Giorgio Palù e Roberto Burioni per delle inesattezze sul numero degli asintomatici, ora tocca a due "prime donne" della medicina, Roberto Zangrillo e Massimo Galli, scontrarsi in una polemica senza esclusione di colpi. Il primario del San Raffaele di Milano, durante la trasmissione di Myrta Merlino, L'Aria che tira, ha accusato il suo omologo dell'ospedale Sacco di aver indirizzato più volte nei suoi confronti attacchi "neanche troppo velati". 

Covid Milano, allarme di Galli: «Situazione difficile, evitate di uscire di casa»

 

«Per quanto riguarda la mia persona, a me dispiace, ma credo che il prof Galli trovi sempre il modo di accusarmi e a volte neanche troppo velatamente - spiega amareggiato Zangrillo -. Io questo tempo non lo trovo. Ho sempre cercato di essere rispettoso. Questo accusare senza fare mai chiaramente il nome è forse il figlio di questa antica militanza sessantotttina di cui si fa vanto. Il nemico veniva additato senza fare il suo nome. Gli dò un consiglio: faccia una denuncia alla Procura della Repubblica nei confronti del sottoscritto e la chiudiamo qua. Torniamo a parlare di cose serie», conclude il primario. 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA