CORONAVIRUS

Coronavirus, medico salentino in isolamento a Codogno: «Sono sereno, ci vediamo in estate al mare»

Martedì 25 Febbraio 2020 di Francesco De Pascalis
Coronavirus, medico salentino in isolamento a Codogno: «Sono sereno, ci vediamo in estate al mare»

Si chiama Edmondo Vetrugno, ha 45 anni sposato e padre di uno splendido bambino ed è nato e cresciuto a Novoli. Stimato professionista, dopo la specializzazione e la laurea in medicina, svolge la professione di medico ospedaliero prima a Codogno e poi a Piacenza. È lui uno dei circa trecento positivi al tampone che rileva il Covid 19, meglio conosciuto come “Coronavirus”.             
                                                                                                           
A Nuovo Quotidiano di Puglia, ha voluto raccontare, dalla stanza del suo ospedale, dove si trova in isolamento, la storia delle ultime settimane e la sua convivenza con il  virus che sta spaventando il pianeta. Prima l'assistenza continua ai suoi pazienti nelle fasi di pre contagio, poi la vita di tutti giorni: il divertimendo al carnevale di Codogno vissuto con spensieratezza con la cara moglie Elena anche lei medico, il caffè nel bar affollato nel paesino del Lodigiano. Nei giorni a seguire il raffreddore, poi la febbre, il contagio, il ricovero, l’ansia e la preoccupazione dei suoi familiari e parenti sia lombardi che salentini.

LEGGI ANCHE --> Coronavirus in Liguria, contagiata una 70enne di Alassio: è in buone condizioni

Il suo racconto si conclude con una serie di consigli per non lasciarsi prendere dal panico. «State tutti tranquilli e sereni, affrontiamo questa emergenza con serietà e consapevolezza. Per tutto il resto ci rivediamo quest'estate in spiaggia di fronte al nostro bellissimo mare».

Ultimo aggiornamento: 16:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA