Omicidio a Chiavari: ucciso ex ​collaboratore di giustizia

Mercoledì 24 Aprile 2019
​Orefice trovato morto a chiavari: colpito da arma da fuoco
Tragedia in provincia di Genova. Un orefice ed ex collaboratore di giustizia di 70 anni è stato trovato morto nella sua auto in un parcheggio a Chiavari. L'uomo è morto, secondo le prime informazioni, per un colpo di arma da fuoco. Sul posto la polizia. Non è escluso l'omicidio.

Si chiamava Pino Orazio, originario della Sicilia, ed ex collaboratore di giustizia, l'uomo ucciso a Chiavari il cui cadavere è stato rinvenuto fuori dall'auto nel parcheggio di un supermercato del centro del genovese. L'uomo secondo le prime informazioni è stato ucciso con un colpo di pistola di piccolo calibro alla nuca.

Secondo quanto accertato dagli uomini della squadra mobile di Genova, agli ordini del primo dirigente Marco Calì, Orazio è stato colpito a una distanza di 5-6 metri, mentre stava raggiungendo la propria macchina. La vettura era ancora chiusa. Gli agenti del commissariato di Chiavari, intervenuti per primi sul posto, hanno trovato il marsupio dell'anziano con ancora i soldi. Non si esclude alcuna ipotesi, dall'esecuzione al tentativo di rapina finito male. Gli investigatori stanno acquisendo le immagini delle telecamere di sorveglianza del supermercato ma anche quelle lungo la strada che dal negozio porta al parcheggio per vedere se qualcuno lo abbia seguito. Gli investigatori avrebbero individuato alcuni testimoni che però non avrebbero indicato elementi significativi.
  Ultimo aggiornamento: 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma