​Balena resta impigliata nella rete e l'equipaggio per salvarsi le taglia la coda

Sabato 30 Maggio 2020 di Remo Sabatini
1
La coda della balena tagliata dall'equipaggio del peschereccio (immagini e video pubbl da Projeto Megafauna Marinha do Brasil su Fb)

Le immagini sono strazianti. Documentano una tragedia avvenuta in mare al largo delle coste brasiliane. Protagonisti della terribile vicenda, l'equipaggio di un peschereccio e una povera balena. Tutto è iniziato quando, durante le operazioni di pesca, gli uomini a bordo si sono accorti di una grossa balena che era rimasta impigliata per la coda nelle funi che governano le reti. A quel punto, dopo i primi momenti nei quali si era cercato di intervenire mentre il disgraziato animale, sentitosi in trappola e terrorizzato, aveva cominciato a dibattersi, i pescatori hanno deciso di salvare il peschereccio tagliando di netto la coda della balena.

La macabra operazione, filmata dagli stessi pescatori, è stata diffusa da Projeto Megafauna Marinha do Brasil, l'associazione ambientalita brasiliana che si occupa di salvaguardia dei grandi mammiferi marini che, sui social, ha denunciato il fatto. "Non eravamo lì, scrivono in un comunicato, e non entreremo nel merito di ciò che è accaduto ma possiamo dire che quella balena era nel suo habitat naturale mentre peschereccio e pescatori, no. Le balene sono protette dalla legge e non è stata colpa di quella balena se, durante la migrazione, ha rotto quella rete". E poi, "Probabilmente, se quei pescatori si fossero adoperati di più, quel terribile episodio che è costato la vita alla balena non sarebbe accaduto". Nel tremendo filmato, oltre alla coda amputata, si intravede la balena che, sanguinante, cerca inutilmente di nuotare mentre il peschereccio si allontana a tutta forza. Dopo chissà quante ore di sofferenza, la balena colpevole di aver distrutto le reti, è morta. Ogni anno, in tutti i mari del pianeta, gli incidenti tra natanti e mammiferi marini sono talmente tanti che non si contano più. Tra le vittime, oltre alle balene, anche delfini e tartarughe e squali che, sempre più spesso, finscono nelle reti insieme al pescato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA