Taglio dei parlamentari
La Basilicata
unica regione contro

Lunedì 13 Gennaio 2020
POTENZA «Sono stato l'unico presidente di regione che si è battuto contro il taglio dei parlamentari. Lo faccio in base all'articolo 57 della Costituzione. I padri costituenti inserirono la Basilicata tra quelle che non potevano avere un numero inferiore a sette senatori. Proprio perché venisse tutelata, fu inserito questo comma e questo privilegiava un territorio piccolo. I padri costituenti volevano che fosse così. Ora si vuole modificare questo articolo. Non è giusto, non significa tagliare i senatori, si fa un taglio alla democrazia e questo non è bello». Così il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, di centrodestra, nella conferenza stampa di inizio anno. Quando ai rapporti con i leader, questi sono «eccellenti». «Faccio riferimento - ha detto il governatore lucano - a Berlusconi, a Salvini, a Meloni, a Quagliariello. Pure a livello regionale ci sono ottime interlocuzioni, c'è completa armonia. Da parte di tutti si fa di tutto per il bene della nostra terra». © RIPRODUZIONE RISERVATA