Unilever: crescono le vendite, trimestrale sopra le attese degli analisti

Giovedì 17 Ottobre 2019
Uno stabilimento dell'Unilever
Vola la trimestrale di Unilever, sopra le attese degli analisti. Il colosso olandese dei prodotti alimentari e dei cosmetici ha registrato un fatturato netto di 13,3 miliardi in crescita del 5,8% su base annua. Il risultato è dovuto principalmente a nuove acquisizioni e ad effetti valutari favorevoli. Il gruppo fa sapere in una nota che le vendite sottostanti nel terzo trimestre sono aumentate del 2,9%, con volumi in aumento dell'1,4% e prezzi in aumento dell'1,5 per cento.  

«Abbiamo mantenuto lo slancio durante il trimestre, con un buon equilibrio tra volume e prezzo. I mercati emergenti e la filiale 'Prodotti per la cura della casà sono stati i principali motori della crescita», ha affermato Alan Jope, amministratore delegato del gruppo. La divisione «Prodotti per la cura della casa» ha registrato un fatturato di 2,7 miliardi, con un incremento del 5,4%. La filiale «Bellezza e igiene personale» ha generato il fatturato più elevato nel terzo trimestre, con 5,6 miliardi di euro. Il gruppo di 400 marchi (Knorr, Lipton, Magnum, Dove, ecc.) Prevede una crescita delle vendite a parità di perimetro compresa tra il 3% e il 5%, un miglioramento del margine operativo sottostante e un flusso di cassa significativo. tutto il 2019. «Ci impegniamo a fornire prestazioni finanziarie a lungo termine superiori e una crescita equilibrata costituita dalle vendite e dal reddito netto attraverso il nostro modello di business sostenibile», ha affermato Jope. Unilever, infatti, all'inizio di ottobre ha annunciato l'intenzione di dimezzare i suoi imballaggi in plastica entro il 2025.

Dopo la pubblicazione dei dati, il titolo in Borsa ha guadagnato lo 0,8%.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma