Morgan sfrattato, Sgarbi: «L'opposizione non lo vuole a Sutri: può andare a Nepi»

Sabato 6 Luglio 2019 di Laura Larcan
4

Da Sutri a Nepi, Morgan potrebbe cambiare destinazione finale dopo il suo sfratto dalla casa di Monza. La vicenda del musicista rimasto senza casa è ormai al centro dei titoli mediatici. Come è noto, Vittorio Sgarbi, storico dell'arte-politico, sindaco di Sutri nel viterbese, voleva accogliere Morgan e il suo studio-museo nel cuore della sua cittadella medievale (al secondo piano di Palazzo Savorelli), ma l'opposizione si è "opposta". E l'artista potrebbe essere ospitato a Nepi, altro delizioso borgo della Tuscia.

Morgan: «Ora potrei anche dormire su una panchina. La politica intervenga»

L'abitazione di Monza di Morgan è pronta ad essere venduta all'asta dopo il pignoramento. Ma niente trasferta nell'antico borgo del tufo.  «L'opposizione consiliare ha manifestato una inaudita ostilità contro il musicista, evocando, addirittura, il ricorso a denunce penali», ha annunciato lo stesso Sgarbi. «Purtroppo - spiega il critico d' arte - sono prevalsi pregiudizi e ignoranza. Non si trattava di dare una casa a Morgan dove dormire o mangiare, ma di ospitare il suo studio-museo, cioè strumenti musicali, dischi, libri, spartiti musicali, cimeli della storia del rock, opere d'arte. Invece una opposizione ottusa lo ha ha messo sullo stesso piano di uno che reclama un alloggio popolare, facendolo apparire come un privilegiato. Mi vergogno io per loro, per la miseria di argomenti che andrebbero bene se fatti in una osteria, ma che non sono degni di rappresentanti istituzionali che fanno apparire Sutri per quella che non è. C'è più sensibilità nella gente comune che in questi soggetti che in nome di una sterile contrapposizione politica umiliano non tanto Morgan ma la loro città».
 

Meta alternativa? Nepi. «Proprio da Nepi - conclude Sgarbi - hanno manifestato la disponibilità ad accogliere lo studio-museo di Morgan. A questo punto la scelta spetta al musicista». 

Ultimo aggiornamento: 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma