Gf Vip, Jessica Selassié contro Alessandro Basciano: «Mi hai preso in giro»

Il nuovo concorrente ha evidentemente cambiato gli equilibri all'interno della casa

Sophie Codegoni e Jessica Selassiè (Foto per gentile concessione dell ufficio stampa Endemol Shine Italy)
3 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Dicembre 2021, 12:04 - Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre, 21:10

Al Grande Fratello Vip l’ingresso di Alessandro Basciano nell’ultima diretta ha un po’ scombinato gli equilibrio in casa. Se infatti il nuovo concorrente piace moto a Jessica Selassiè, lui sembra molto preso dalla coinqulina Sophie Codegoni.

GFVip, Jessica Selassié contro Alessandro Basciano

Sophie Codegoni e Jessica Selassiè (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Al Grande Fratello Vip il confronto fra Alessandro Basciano e Jessica Selassiè. La principessina sembra molto presa dal nuovo ingresso mentre lui sembra “pendere” fra di lei e Sophie Codegoni, con una preferenza per quest’ultima. Jessica si è confrontata con lui dando la sua visione della situazione: «Sei entrato dicendo che ti interessavano Soleil e Sophie – gli ha detto -  poi una è legata fuori, l'altra legata con Gianmaria. Così ti sei buttato su me dicendo “carina e simpatica”, ma appena Sophie si è staccata da Gianmaria tu ti sei buttato su lei come un segugio. Mi sono sentita presa in giro».

Alessandro Basciano però non la vede come lei: “Sono sempre stato coerente e sincero. Io sono entrato qua e rido e scherzo con tutti... Se lo faccio io però c’è un doppio senso... Detto questo, l’ho detto anche in confessionale, non rimangio quello che penso su di te e questo non significa che si devono creare situazioni dove non ci parliamo o di imbarazzo. Io a oggi non ho baciato con nessuna. Parlo con tutte allo stesso modo, ma come ho fatto con Sophie ieri notte potrebbe succedere anche con te che parliamo tutta la notte insieme. Ma non ci sarebbe un secondo fine. Io non sono qua dentro per trovare l’amore della mia vita, sono qua per giocare e conoscere le persone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA