Frosinone/Inquinamento, vietato l'uso dell'acqua vicino all'Aeroporto

Martedì 20 Marzo 2018
Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, in via precauzionale e cautelativa, ha emesso un'ordinanza che vieta l'uso delle acque sotterranee nelle fasce di terreno poste ai due lati del tratto di strada continuo che va dall'incrocio di via Agusta con via Tumuli fino all'incrocio di via Agusta con via delle Salci e, da qui, lungo via delle Salci, fino al confine con il comune di Ferentino. L'ordinanza prevede il divieto di utilizzare le acque sotterranee per scopi irrigui, agricoli, per l'abbeveraggio del bestiame, per l'uso domestico e per il consumo umano. Tale provvedimento è stato emanato in considerazione della potenziale presenza di sostanze inquinanti, oggetto, allo stato attuale, di monitoraggio e analisi, allo scopo di verificare se l'eventuale superamento dei valori di alcuni agenti inquinanti sia riconducibile a residui di lavorazioni industriali, ovvero a situazioni pregresse, consolidatesi nel corso degli anni. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti