Arpino, tegole acquistate con offerte dei fedeli per riparare il tetto della chiesa

Arpino, tegole acquistate con offerte dei fedeli per riparare il tetto della chiesa
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Dicembre 2020, 08:20

Decine e decine di coppi in cotto raccolti grazie all’impegno dei cittadini. Ogni coppo porta il nome del suo "donatore". Così, con il grande calore di una comunità, la chiesa dedicata a Santa Filomena ad Arpino è stata riparata e presto verrà riaperta.

Da qualche tempo infatti, l’edificio risalente al 1700 era stato chiuso, a seguito del crollo della copertura. Fu un colpo pesante per i fedeli, in particolare quelli della contrada Costecalde che tanto amano quel luogo di culto ricco di storia. Si narra, ad esempio, che fino alle Seconda Guerra Mondiale veniva celebrata messa ogni domenica ed il parroco, in genere a piedi, il sabato pernottava nella canonica ed il giorno seguente dopo il rito religioso tornava in paese. Dopo gli eventi bellici le celebrazioni domenicali venivano tenute dai padri passionisti che la domenica mattina salivano da Carnello accompagnati a cavallo dai fedeli. Dopo il crollo del tetto, lo scorso anno, con fiducia i fedeli della Parrocchia di San Michele Arcangelo, attraverso il direttivo Santa Filomena e la comunità Costecalde-Servelle si sono attivati dando vita ad una vera e propria catena di solidarietà che ha visto una itinerante e fruttuosa raccolta di fondi finalizzata a realizzare il nuovo tetto della chiesa.

Nei mesi di tutto il 2020 sono stati molti gli appuntamenti dell’iniziativa denominata “Dona una tegola”, dove i fedeli arpinati hanno potuto acquistare i coppi. Nessuno si è tirato indietro: sono stati in tantissimi come dimostrano i nomi che ognuno dei donatori ha apposto sul “proprio” coppo. “Un obiettivo arduo – spiegano oggi dal direttivo – Una strada in salita ma con la partecipazione, la volontà e uno sforzo da parte di tutti e tanta fede in Dio, il rifacimento è realtà”. “Grazie alla determinazione di tanti volontari della Contrada Costecalde e Selvelle e di tutto il territorio di Arpino che in vari modi hanno partecipato al rifacimento del tetto della Chiesa di Santa Filomena – ha spiegato Gianna Reale pubblicando sui social le prime foto dedicata all’iniziativa - Come potete vedere dalle foto – spiega - le tegole acquistate sono state firmate da coloro che hanno fatto un'offerta e mano a mano posizionate proprio in Chiesa, benedette dal parroco e poi collocate sul tetto. I primi a firmarle sono state il Vescovo Gerardo Antonazzo ed i Parroci Don Antonio Di Lorenzo e Padre Juan Lujian. Covid permettendo speriamo di poter di nuovo benedire la Chiesa con il nuovo tetto”. Dunque, grande festa per la comunità di Arpino che ora attende di poter tornare a pregare nella chiesa delle Costecalde.

Ir. Mi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA