Draghi, appello agli italiani: vaccinatevi e rispettate le regole

Draghi, appello agli italiani: vaccinatevi e rispettate le regole
2 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Agosto 2021, 13:45

(Teleborsa) - "Le cose per l'economia italiana vanno bene e si spera che vadano anche meglio, agli italiani voglio dire: perché vadano meglio vaccinatevi e rispettate le regole". Così il Premier Mario Draghi in un saluto informale ai cronisti a Palazzo Chigi, prima della pausa ferragostana nel quale ha sottolineato di aver ringraziato i ministri "per il lavoro e la determinazione avuta in questi sei mesi di governo, nel disegnare e attuare l'agenda".

"Mentre ci avviamo tutti per prenderci queste due settimane di vacanza - ha aggiunto - il pensiero che bisogna tener chiaro è che tra due settimane ci vuole la stessa determinazione, se non maggiore, per affrontare sfide e problemi e dare risposte a problemi urgenti e gravi" e in particolare "ci sono tutti i problemi che riguardano il lavoro. Infatti oggi c'è stata una riunione con il ministro del Lavoro" Andrea Orlando. Draghi fissa gli obiettivi per il rientro dalle vacanze : "L'impegno che abbiamo preso" per l'autunno "è per cominciare la scuola in presenza, assolutamente" e "la continuazione della campagna vaccinale"

Cosa temere di più nei mesi a venire? "Dobbiamo essere sicuri di aver fatto di tutto per evitare che la pandemia si aggravi: che basti o no non lo sappiamo. Tutto viene fatto sulla base delle evidenze e dei dati di oggi", ha detto ancora.

"E' una situazione fluida: dobbiamo essere in ogni istante sicuri di aver fatto tutto il possibile sulla base dei dati a nostra disposizione. A parte questo e se riusciamo a essere sicuri a garantire sicurezza e fiducia in tutti gli italiani, si pensa che l'economia andrà sempre meglio ma questo non deve farci dimenticare i problemi che restano all'interno di questa crescita molto elevata: l'occupazione, le aziende in crisi, la riforma degli ammortizzatori sociali, la questione della sicurezza sul lavoro, l'agenda del Pnrr, la delega fisco, la delega concorrenza: insomma, la lista è lunga", conclude il Presidente del Consiglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA