Borse europee toniche. BCE conferma stimoli all'economia

Borse europee toniche. BCE conferma stimoli all'economia
2 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Luglio 2021, 18:00

(Teleborsa) - Borse europee toniche nel giorno in cui la BCE ha mantenuto invariata l'impostazione fortemente espansiva della politica monetaria, limitandosi a rimodulare la "foward guidance", ovvero le indicazioni che fornisce sulle prospettive della sua stessa linea con la recente revisione alla strategia. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia. Nel frattempo resta senza direzione negli USA l'S&P-500.

Sul mercato valutario, debole l'Euro / Dollaro USA, che scambia con un calo dello 0,23%. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.805,3 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 70,89 dollari per barile.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +111 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,65%.

Nello scenario borsistico europeo si muove in modesto rialzo Francoforte, evidenziando un incremento dello 0,60%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,43%, e bilancio positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,26%. Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,53%, continuando la scia rialzista evidenziata da tre guadagni consecutivi, innescata martedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,61%, portandosi a 27.246 punti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Atlantia (+2,30%), Italgas (+2,18%), Enel (+1,88%) e Hera (+1,79%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Leonardo, che prosegue le contrattazioni a -1,31%.

Preda dei venditori Tenaris, con un decremento dell'1,12%.

Si concentrano le vendite su ENI, che soffre un calo dell'1,09%.

Tentenna Banco BPM, con un modesto ribasso dello 0,92%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Tinexta (+10,23%), Bff Bank (+5,53%), Falck Renewables (+4,65%) e ERG (+3,92%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saras, che continua la seduta con -2,90%.

Vendite su Fincantieri, che registra un ribasso dell'1,72%.

Seduta negativa per Mediaset, che mostra una perdita dell'1,43%.

Sotto pressione Tod's, che accusa un calo dell'1,23%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA