Boccia: "Manovra, attivare subito i cantieri"

Lunedì 14 Ottobre 2019
(Teleborsa) - La manovra di bilancio va pensata sul medio termine e, dato il contesto di elevato debito pubblico e risorse limitate in cui l'Italia si trova ad operare, la vera sfida è attivare il prima possibile i cantieri su cui i fondi sono già stanziati.

A dirlo è il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, presente al premio Anima 2019. "Abbiamo detto che questa manovra va inserita in un quadro di medio termine, avendo un debito rilevante e risorse non rilevanti in termini di disponibilità, va fatta una operazione di medio termine", ha dichiarato ad Askanews.

"L'altro aspetto che stiamo segnalando da tempo è avere una sensibilità sulla questione temporale, attivare cantieri quanto prima per risorse già stanziate. Secondo i dati della nostra associazione sulle costruzioni ammontano a 70 mld di euro: usarli e non far ricorso al debito pubblico - ha concluso Boccia - è la grande sfida del Paese".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma