Fisco, con sms salva-cartelle due su tre pagano entro 30 giorni

Lunedì 13 Agosto 2018
La sede dell'Agenzia dell'Entrate
Quasi due contribuenti su tre, che hanno chiesto ad Agenzia delle entrate-Riscossione di ricevere un messaggio sul telefonino oppure una e-mail per ricordare le scadenze dei pagamenti, versa il dovuto entro 30 giorni. E tre
contribuenti su quattro 'salvanò una rateizzazione dopo essere stati avvisati del possibile rischio di decadenza.

Lo fa sapere l'Agenzia delle Entrate-Riscossione facendo il bilancio del servizio Sms «Se Mi Scordo», attivo da circa 18 mesi. Al 30 giugno sono complessivamente 264.923 le iscrizioni al servizio, di cui 168.408 (63,5% del totale) riguardano il promemoria via email mentre 96.515 (36,5%) il messaggio sms. Sul totale delle iscrizioni al servizio, 114.863 (43,3%) riguardano i messaggi per le scadenze delle rateizzazioni, 101.709 (38,4%) l'arrivo di una nuova cartella o avviso e 48.351 (18,3%) le scadenze dei pagamenti della definizione agevolata.

La distribuzione territoriale degli iscritti vede il Lazio in testa, con il 24,1% del totale, seguito da Lombardia (15,2%) e
Campania con il 13,8% delle iscrizioni al servizio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma