Marta Cartabia vista dall'oroscopo di Branko: per la giurista stelle stabili e potenti. Anno d'oro il 2022

Marta Cartabia
di Branko
3 Minuti di Lettura

Quello che mi ha subito conquistato nella breve nota biografica di questa grande donna è il fatto che non sia attiva su Instagram o Facebook… È questa la prova che siamo davanti al quadro astrale di una Toro doc, come il marchio di qualità su certi prodotti locali e regionali, che si trovano nella sua terra natia. Marta Cartabia è nata a San Giorgio di Legnano, Milano, il 14 maggio 1963. Non abbiamo l’ora di nascita, ma non serve cercare l’ascendente, perché le sue stelle sono talmente precise, ferme, stabili, potenti… da rivelare già alla prima occhiata le caratteristiche principali di un temperamento taurino e, come tale, semplice e complicato allo stesso tempo. No, non è facile arrivare al suo cuore. Una Toro con la Luna di nascita in Capricorno, tre pianeti in segni di fuoco: Venere e Giove in Ariete, Marte in Leone, possiede una grande personalità, che l’ha resa imbattibile nel suo lavoro, nella professione. La giurisprudenza è nel suo DNA, come conferma Saturno nel segno dell’Acquario, ma quadrato al Sole e opposto a Marte – ovvero il successo è stato conquistato con impegno e per merito.

Nell’attuale situazione governativa una donna chiara e determinata come lei non potrebbe trovarsi a proprio agio, ma le stelle le stanno preparando un futuro ancora più prestigioso, che prenderà forma nell’aprile 2022 e poi tra luglio e agosto dello stesso anno. Questo in corso è il suo anno di revisione, periodo in cui deve dedicarsi anche a cambiare quello che non va più. E per farlo dovrà risalire nel tempo, andare indietro di 7 anni, insomma le classiche prove di Saturno, che dobbiamo, prima o poi, superare tutti. Nel suo carattere c’è anche la tendenza a una vita ritirata, una certa pigrizia taurina, insieme a una forte sensualità. Diplomatica con capacità tattiche, cauta nel parlare, dogmatica, lineare nello scrivere, è capace di occupare ruoli di guida, di grande responsabilità. Giove, l’internazionale, si trova nel punto giusto e prevede successo anche all’estero. Coltiva un grande amore per la sua terra natale, è un’instancabile camminatrice, amica e vicina di casa gentile con tutti e non disdegna, quando capita, una bella chiacchierata da cortile, come è tradizione di quel di Legnano. Ama le rose e i papaveri di campo, la sua famiglia è come un orto ben curato. Tra le città in sintonia con il suo cielo personale, Mantova e Lucerna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 27 Gennaio 2021, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 15:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA

AstraZeneca, Speranza: «Stop vaccino per gli under 60»