Rituali di primavera: ecco come avere un viso pieno di luce e un corpo senza ombre

GettyImages
di Veronica Timperi
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Marzo 2021, 16:35 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 15:02

Rimettersi in forma, un imperativo che campeggia nella testa di ogni donna appena arriva primavera. Quest’anno l’obiettivo è uscire mentalmente e fisicamente indenni da un anno di lockdown a singhiozzo, di cambiamenti nello stile di vita, nella socialità. Proprio per questo darsi uno scopo è essenziale. Ecco allora- e la classifica beauty su Google trends lo conferma - è la remise en forme l’obiettivo di stagione, da attuare con costanza e dedizione, pur stando in casa. Non solo gambe e pancia. Se non si vuol uscire di casa con il viso dal colorito spento e la pelle poco nutrita è bene seguire una specifica routine, con prodotti ad hoc. «La situazione drammatica in cui ci troviamo è fonte di attacchi psico-fisici che sottopongono la cute ad uno stress ossidativo», spiega Lucia Magnani, amministratore delegato di Long Life Formula. Aggiunge: «Sebbene la nostra epidermide, a causa del lockdown, sia stata meno esposta ad inquinamento, polveri sottili, trucco e tutto ciò che la rende normalmente impura e ne accelera l’invecchiamento, anche lo stare in casa, in un ambiente chiuso con il riscaldamento, può portare a disidratazione e secchezza, per cui è fondamentale seguire un rituale di bellezza composto da latte detergente, tonico, una crema più leggera per il giorno e una crema ricca per la sera, e un contorno occhi». Molti segreti di bellezza sono racchiusi nel Ben Essere Kit firmato proprio Lucia Magnani Skincare (695,95 euro), uno scrigno beauty che contiene prodotti che nutrono, illuminano e levigano la pelle. Tra questi c’è il siero della giovinezza, a base di cristalli di micro-quarzo, steli di miglio, estratti di liquirizia, magnesio e zinco, sale marino, coenzima Q10, estratto d’uva, acido alfa lipoico e le vitamine C ed E.

ELEMENTI

Scendendo dal viso, per arrivare al resto del corpo, non ci si deve dimenticare di dedicare attenzione a collo e décolleté, nemici giurati di elasticità e invecchiamento. «Oggi più che mai non bisogna dimenticarsene perché la pelle fine del décolleté non perdona: il troppo sole e altri fattori facilitano con il tempo la nascita di rughe», spiega Balz Schürmann, presidente di Skin689, azienda svizzera leader nella lotta contro le rughe e le adiposità. «La ragione di ciò è il poco sviluppato tessuto adiposo sottocutaneo, composto da un sottile strato interno di rete elastica di collagene, il quale fa sì che le rughe, se trattate in modo efficace ed idoneo, anche in casa con creme o maschere, possano scomparire attraverso un effetto di ritorno elastico e naturale». Ed è proprio questo l’effetto della loro crema, la Firm Skin Décolleté and Neck Creme (44 euro), che combina coenzima A, carnitina, caffeina, e l’estratto di bulbo di croco. La remise en forme del corpo, invece assume tante sfaccettature, alcune delle quali decisamente d’urto. Il fisico paga la sedentarietà dello smart working e la chiusura delle palestre, quindi largo alle diete e lezioni via youtube di cardio e Tabata, la disciplina che ha asciugato le forme della cantante Noemi, abbinate a trattamenti strong per ridurre adiposità su cosce e pancia, come quelli proposti dall’Estetista Cinica, il brand creato da Cristina Fogazzi, imprenditrice beauty di successo. Il prodotto di punta della sua azienda, VeraLab, è Slim me (77 euro), un bendaggio con garze monouso impregnate di una formula a base di sali naturali ad alta concentrazione che servono a drenare i liquidi di ristagno dal corpo. La chicca della Fogazzi è quella di abbinarvi un programma di alimentazione iposodica formulata dalla dottoressa Sara Olivieri e una tabella di allenamento della personal trainer Federica Accio per snellire il corpo in maniera efficace e naturale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA