Gloria Satta
SUPERSTAR di
Gloria Satta

Il segreto dei Vanzina, artigiani del cinema come i grandi di una volta

Domenica 21 Giugno 2015
594
L’ultimo film di Carlo Vanzina, “Torno indietro e cambio vita”, è stata una piacevole sorpresa. Una commedia molto divertente, piena di ritmo, senza un filo di volgarità e interpretata da attori (Raoul Bova, Giulia Michelini, Max Tortora, Ricky Memphis, Paola Minaccioni) perfetti nei rispettivi ruoli. Mi direte: qual è la notizia? Vanzina, in coppia con il fratello Enrico, da 40 anni spaccati fabbrica commedie di successo. E queste commedie hanno raccontato gli anni Ottanta e Novanta meglio di qualunque inchiesta giornalistica, saggio antropologico o documentario, fotografandone impietosamente la superficialità, il mito dei soldi, le finte bionde, gli arricchiti, i cafoni. La premiata ditta conosce il mestiere, insomma, e non c’è da sorprendersi che abbia fatto centro ancora una volta. Ebbene, è proprio su questo “mestiere” che voglio invitarvi a discutere. Il mestiere di chi il cinema lo conosce dall’A alla Z e si è fatto l’esperienza sul campo, film dopo film, sceneggiatura dopo sceneggiatura, battuta dopo battuta. I Vanzina mi fanno pensare agli artigiani di una volta e hanno la stessa umiltà dei giganti dai quali hanno imparato tutto: il loro padre Steno, insuperabile regista di tanti film cult (uno per tutti: “Un americano a Roma” con l’immortale Albertone), Mario Monicelli, Dino Risi… Hanno di fatto inaugurato il cinepanettone con il primo film della serie Vacanze di Natale, oltre 30 anni fa. Hanno lanciato attori come Christian De Sica, Abatantuono, Carol Alt, perfino Monica Bellucci e Elio Germano. Hanno lavorato con superstar come Faye Dunaway, Rupert Everett, Gian Maria Volonté eppure sono rimasti sempre gli artigiani di una volta, non si sono mai atteggiati a maestri né sentiti superiori agli altri. E avrebbero tanto da insegnare! Se penso alle arie che si danno tanti registi di fresco successo… Che ne pensate? Aspetto con ansia i vostri commenti. Ultimo aggiornamento: 21:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA