Torturano squalo a morte e diffondono il video con la loro esultanza: condannati due pescatori

Domenica 15 Settembre 2019 di Alix Amer
Torturano squalo a morte e diffondono il video con la loro esultanza: condannati due pescatori

Squalo torturato a morte fra gli sghignazzi di esultanza di tre pescatori. Robert Benac III, 30 anni, di Bradenton, Florida, è uno dei tre uomini arrestati per aver trascinato uno squalo sul retro di una barca fino a quando l’animale non è morto. Il tutto ripreso in un video diventato poi virale. Benac, figlio del commissario della contea di Manatee, ha accettato il patteggiamento per evitare di essere processato «per aver torturato l’animale».

Squali bianchi, in Sud Africa è giallo. «Stanno scomparendo e non sappiamo perché»
Incontrano uno squalo balena e decidono di cavalcarlo come fosse una tavola da surf: infuriano le polemiche

È stato condannato a dieci giorni di prigione, a una multa di 2.500 dollari, e dovrà svolgere 250 ore di servizio in un rifugio per animali. Sospesa la licenza di pesca per tre anni. Anche Michael Wenzel, il capitano della barca (ripresa nel video) ha accettato il patteggiamento ed è stato condannato a dieci giorni di carcere. I post sui social media mostrano Wenzel che spara anche ad uno squalo, e in un altro lui e Benac che versano la birra nella bocca di una cernia. Per Spencer Heintz, il terzo uomo a bordo, le accuse sono state invece ritirate, ha accettato di testimoniare contro Wenzel e Benac.
 

Il padre di Benac, raggiunto ieri dal DailyMail, ha detto che il figlio stava già scontando la pena. Il trentenne ha accettato l’accordo proprio mentre stava per essere processato giovedì con l’accusa più grave di crudeltà aggravata nei confronti degli animali che avrebbe potuto comportare una condanna molto più grave. Il capitano della barca Michael Wenzel, 22 anni, di Palmetto, implicato anche nel video del luglio 2017, ha accettato un accordo simile a febbraio che gli ha richiesto di scontare 10 giorni di carcere per cinque fine settimana.
Il video girato da Bennac ha suscitato la protesta di altri pescatori, ma anche di molti attivisti per i diritti degli animali e persino del governatore della Florida, Rick Scott. 
 

Ultimo aggiornamento: 19:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma