Cavalca lo squalo balena e posta il video sui social. La denuncia delle associazioni: «Episodio grave»

Venerdì 21 Agosto 2020 di Remo Sabatini
1
Cavalca lo squalo balena nel bel mezzo del Mar Rosso. Polemiche. (immagini e video diffusi da Gulf Today su Fb)

Sta suscitando polemiche un filmato che vede protagonista un uomo che, in barca nel bel mezzo del Mar Rosso, si è lanciato sul dorso di uno squalo balena per cavalcarlo. Nel filmato, diffuso nelle scorse ore da Gulf Today, si vede un piccolo gruppo di squali balena che, mentre nuotano tranquilli in superficie, sono avvicinati da una piccola imbarcazione. A bordo del natante, almeno stando a quanto si intuisce dalle immagini, due persone. Così, mentre uno dei due riprende con il cellulare, l'altro, dall'accento saudita, sembra non vedere l'ora di avere a tiro uno degli squali che, per nulla intimoriti, sembrano proseguire placidamente. Poi, improvvisamente, la follia.

L'uomo, con un balzo, si lancia sopra il dorso dello squalo più vicino e, felice della bravata, inizia letteralmente a cavalcarlo. Il video, non più di una manciata di secondi postati sui social, potrebbe entrare di diritto in uno di quei manuali che spiegano cosa non si deve assolutamente mai fare in mare. Un esempio di quei comportamenti sciagurati che continuano a ripetersi in talune aree poco controllate dove la ricerca del sensazionalismo da vendere al turista di turno, è prassi. Nel frattempo, mentre quelle tristi immagini fanno il giro del mondo, le polemiche seguite alla pubblicazione delle immagini si sprecano. Lo squalo balena, con una lunghezza che può superare i 15 metri, è il pesce più grande del mondo. Placido per natura, si nutre di plancton e piccoli pesci che inghiotte senza masticare. Negli ultimi anni, gli avvistamenti di questo super gigante di mari e oceani, si sono fatti sempre più rari tanto che, da tempo, si teme addirittura per il suo futuro.

Squalo di otto metri catturato e ucciso, «diventerà bistecche e panini». La rabbia delle associazioni: «Specie protetta!»

Surfista colpisce con la tavola uno squalo: «Ho 63 punti, ma sono vivo e ho la mia gamba»

© RIPRODUZIONE RISERVATA