Carne di tartaruga marina in vendita al mercato tunisino, la denuncia delle associazioni

Carne di tartaruga marina in vendita al mercato tunisino (immag diffusa su fb da Habib Dlensi)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Gennaio 2022, 14:15

Quando l'ha vista, a pezzi e buttata in una cassetta in vendita al mercato come se nulla fosse, Habib Dlensi, l'ambientalista tunisino che ha diffuso le macabre immagini che proponiamo, non ci voleva credere. Eppure era tutto vero. Si perché quella carne ormai ridotta a brandelli era tutto ciò che restava di alcune tartarughe marine, specie super protetta ormai a rischio estinzione. L'incredibile ritrovamento è avvenuto ieri nel mercato del pesce di Bab Al-Jabli di Sfax, nota città portuale tunisina situata sulla costa orientale del Paese a circa 270 chilometri a sud di Tunisi.

Morta la tartaruga marina Hope, aveva ingoiato l'amo del pescatore. Sono 250.000 all'anno le vittime della pesca nel Mediterraneo

«Visito regolarmente il mercato del pesce di Bab Al-Jabli, ha denunciato sui social, e quello che ho visto oggi, non lo vedevo da molto tempo. Vendere carne di tartaruga marina in via di estinzione, al mercato, è incredibile». Non è chiaro dove possano essere state catturate le tartarughe, né il responsabile della macellazione. Quel che è certo è che, stando alla testimonianza di Dlensi, quelle tartarughe fatte a pezzi sono rimaste in vendita come fossero semplici sardine. Le tartarughe marine, sono protette anche nel Mediterraneo. Anche la specie più comune del Mare Nostrum, la Caretta caretta, nonostante il divieto assoluto di pesca, è minacciata. Tanto che, ormai, è considerata specie al limite dell'estinzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA