L'anziana madre muore, lei veglia il corpo per tre giorni

Domenica 16 Settembre 2018
Sono in corso accertamenti sulla morte di una 86enne originaria di Genova, ma residente a Collecorvino (Pescara), trovata senza vita ieri mattina dai vigili del fuoco nella sua abitazione di via Santa Maria. Accanto al corpo dell'anziana, distesa sul letto, completamente immobile e in stato confusionale, la figlia di 56 anni, poi trasportata in ambulanza in ospedale per i vari accertamenti. Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Montesilvano, diretti dal capitano Luca La Verghetta. Da una prima ricognizione, l'anziana sarebbe morta per un malore tre giorni fa.

A dare l'allarme, ieri mattina, è stata la vicina del piano di sotto preoccupata perchè non sentiva più provenire rumori dall'appartamento in cui vivevano le due donne, molto introverse e solitarie. Ha quindi avvisato il sindaco Antonio Zaffiri, che ha allertato carabinieri e soccorsi. Una volta nell'appartamento, una scena incredibile. L'anziana era seduta sul letto, riversa su un lato proprio come se avesse accusato un malore e affianco a lei la figlia, debilitata e incapace persino di muoversi. Per fare completa chiarezza sul decesso, la procura ha disposto l'autopsia. Le due donne erano poco conosciute in paese proprio per via della loro estrema riservatezza. Vivevano a Collecorvino da circa 6 anni, prima avevano abitato a Spoltore. Gli unici contatti che avevano era con la vicina che ha dato l'allarme. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se anche gli oppositori gioiscono per l'assoluzione della sindaca

di Simone Canettieri