Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Un anno fa la scoperta della terribile malattia, è morto a 38 anni Fabio Cipollini: lascia un bambino piccolo

Un anno fa la scoperta della terribile malattia, è morto a 38 anni Fabio Cipollini: lascia un bambino di 3 anni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 16:32 - Ultimo aggiornamento: 16:34

Muore a 38 anni Fabio Cipollini,  molto conosciuto a Teramo. Si è spento nelle scorse ore in ospedale a causa di un male molto aggressivo. Scoperto circa un anno fa, non gli ha dato scampo nonostante le cure, la determinazione e la grande voglia di vivere. Carattere mite e riservato, Fabio si faceva apprezzare per le sue doti umane.

Un passato da corsista come ausiliario volontario dei vigili del fuoco, un’esperienza come membro dello staff presidenziale in Regione Abruzzo quando a Palazzo Centi sedeva il teramano Gianni Chiodi, Fabio Cipollini ha lavorato nel mondo della scuola fino a quando ha potuto a causa delle condizioni di salute che sono andate via via peggiorando. Appassionato di sport, frequentava la palestra, era un tifoso della Juventus e oltre alle trasferte della sua squadra del cuore aveva una grande passione per le corse e per Valentino Rossi. Le esequie si svolgeranno domani mattina (6 agosto ) alle 10,30 nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria a piazza Garibaldi. Lascia i genitori Enzo e Tiziana, il fratello, la compagna Martina e un figlio di 3 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA