Suicidio annunciato in un video, Berardino: «Voglio vedere cosa c'è nell'aldilà»

Martedì 19 Novembre 2019 di Tito Di Persio
«Voglio vedere cosa c'è nell'aldilà». E' uno dei passaggio più sconvolgenti del testamento sul video postato su Facebook da Berardino Rampa, 19 anni di Roseto (Teramo), prima di suicidarsi. Il ragazzo ieri si è lanciato nel vuoto dal ponte del Salinello facendo un volo di 130 metri, non prima di aver postato sul suo profilo Facebook un video di 26 minuti. Sono ancora sotto choc anche gli investigatori che nel corso dell'intervento hanno verificato questo drammatico particolare. La tragedia si è verificata poco dopo le 13. Il giovane ha parcheggiato la macchina, una Renault Captur, lungo il tracciato autostradale dell’A14, tra Giulianova e Tortoreto. Dopo aver percorso una 15 di chilometri da casa, ha scavalcato Il viadotto del Salinello. Un ponte tragicamente noto come il "ponte dei suicidi".

Secondo quanto scoperto dalla polizia stradale di Teramo, il giovane poco prima di lanciarsi nel vuoto, dopo aver parcheggiato la sua auto, ha postato sul suo profilo social il video preregistrato, con sopra scritto «Non guardatelo, non mettete mi piace, non commentatelo, non condividetelo». Nel lungo filmato spiega con estrema freddezza e lucidità rivela una profonda crisi esistenziale, ma non cita fatti specifici che lo abbiano spinto a togliersi la vita. Racconta del tirocinio che sta svolgendo e della sua vita di ragazzo con gli amici. E afferma «Spero che la morte abbia più senso della vita», e conclude con «Felice morte», dopo aver detto di voler vedere «cosa c'è nell'aldilà».

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma