Lupo dominante investito e ucciso da un Suv. L'automobilista: «Sono stato circondato dal branco»

Un bellissimo lupo dominante investito e ucciso da un Suv. L'automobilista: «Sono stato circondato dal branco»
di Sonia Paglia
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Novembre 2021, 09:30 - Ultimo aggiornamento: 12:48

Esemplare di lupo appenninico, maschio Alpha, investito e ucciso da un’auto. E’ accaduto nel Comune di Roccaraso, sulla Statale 17, in località Fonte Eremita, in provincia dell'Aquila, intorno all’ora di pranzo. Si tratta di un esemplare adulto, dell’età di circa 3-4 anni, apparentemente in ottimo stato di salute. L’animale protetto, sarebbe stato investito mentre attraversava la carreggiata, perdendo la vita a causa dell’impatto violento con il veicolo che non sarebbe riuscito a schivarlo, colpendolo nella parte del cranio. L’esemplare  era un lupo dominante, che dettava il passo al resto del branco, che invece, procedeva a rilento, fermandosi a bordo strada. L’investitore, un uomo di Sulmona, che viaggiava a bordo di un Suv Mercedes, insieme a un suo familiare, in direzione di Castel di Sangro, si è subito fermato per soccorrere l’animale e informare l’autorità competente.

Roccaraso, turisti olandesi inseguiti e accerchiati da cani pastori: terrorizzati si arrampicano sulla roccia

Sul posto, per il sopralluogo, si sono recati i carabinieri forestali della stazione di Castel di Sangro, coordinati dal brigadiere capo, qualifica speciale, Carlo Calabrese. Insieme a loro, anche una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Cc Sangrina. Purtroppo sono stati inutili i soccorsi da parte del veterinario della Asl, Avezzano-Sulmona- Castel di Sangro, Domenico Ursitti, che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso, avvenuto verosimilmente sul colpo. La carcassa è stata rimossa dal manto stradale e i militari hanno provveduto a inviarla all’Istituto Zooprofilattico di Isernia, dove sarà sottoposta a esami specifici, necessari, in questi casi, per stabilire l’esatta dinamica della morte. Gli occupanti del Suv, fortunatamente, sono rimasti illesi, soltanto un grosso spavento, mentre la vettura avrebbe riportato danni ingenti. «Sono stato circondato da un branco di lupi – ha raccontato l’automobilista di Sulmona ai militari- e uno di essi, mi è piombato sul cofano della macchina. Non sono riuscito ad evitarlo. Sono ancora sotto shock».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA