Ragazzina di 16 anni violentata e filmata dal branco a Vasto: arrestati quattro diciassettenni

di Gianluca Lettieri
Violenza sessuale di gruppo continuata e aggravata, violenza privata e pornografia minorile. Con queste accuse i carabinieri di Vasto hanno arrestato quattro giovani, uno di 18 anni (ma all’epoca dei fatti era minore) e tre di 17, residenti tra Vasto, San Salvo e Paglieta, in provincia di Chieti: sono stati sottoposti alla permanenza in casa (l’equivalente degli arresti domiciliari). La vittima era una ragazzina di 16 anni, vessata per due lunghi anni. Gli arresti di oggi si aggiungono ai due già eseguiti lo scorso giugno a carico di altri due minori. Le violenze - come riferito in conferenza stampa dal maggiore Amedeo Consales - avvenivano nel garage di uno degli indagati, in luoghi aperti e nei pressi di una struttura abbandonata. Due di loro avrebbero filmato le violenze con i telefonini.
Giovedì 9 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 19:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-08-10 09:15:09
sono minorenni ma sono capaci di fare del male come i maggiorenni....
2018-08-10 07:44:31
Sono 2000 anni che vi violentano tutti i giorni, ma non siete stanche!!
2018-08-09 22:26:01
Che vuoi commentare, per le pene si considerano ancora ragazzini mentre nel compiere questi reati si dimostrstrano essere molto adulti. Andrebbe abbassata l'etĂ  di punibilitĂ . Si tratta spesso di ragazzi ormai cresciuti e sviluppati come adulti consapevoli che stanno trasgredendo le leggi e sono in grado di capire la gravitĂ  dei loro atti, oltretutto ripetuti nel tempo
2018-08-09 22:14:06
Permanenza a casa? Leggi ridicole, magistrati ancor più ridicoli. Questo è il paese del bengodi per i ladri e tutti i malintenzionati italiani e stranieri. A quando qualche ragazza o donna parente di giudici o politici, stuprata e malmenata? Speriamo presto. Per vedere l' effetto che fa.
2018-08-09 21:21:38
vedrai che gira che ti rigira qualche giudice dirĂ  che la ragazza non solo era consenziente ma che lei a violentato i giovani,vorrei essere per un giorno re salomone che non avrebbe guardato l'etĂ  ma l'azione e avrebbe sicuramente dato la giusta punizione,cosa che i giudici di questa epoca non sono in grado di fare,che pena che fanno.
5
  • 3,8 mila
QUICKMAP