Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pescara, bagnino salva padre e figlioletta di 3 anni che stanno annegando

Pescara, bagnino salva padre e figlioletta di 3 anni che stanno annegando
2 Minuti di Lettura
Domenica 24 Luglio 2022, 08:48

Paura ieri mattina nel mare antistante lo stabilimento balneare Lido Dario Padovani a Montesilvano (Pescara). Intorno alle 10 le grida di una donna hanno richiamato l'attenzione su due bagnanti in difficoltà, un padre di 43 anni con il figlioletto di 3 in balia delle onde. Le grida hanno allertato Francesco Nuccitelli, bagnino che si trovava a bordo del pattino poco oltre gli scogli e che non ha esitato a tufarsi per salvare i due dall'annegamento.

«Il bambino indossava una ciambella di plastica, il padre lo seguiva da vicino ma entrambi non sapevano nuotare - ha raccontato il giovane della società Lifeguard -. La corrente non era troppo forte ma i due si sono allontanati dalla riva fino a non toccare più, il fondale era alto due metri in quel punto e quindi si sono spaventati. Temo che se non fossi intervenuto non ce l'avrebbero fatta» rivela Nuccitelli.

Una volta raggiunta la riva, portati a nuoto dal bagnino, padre e figlio che sono di origine romena si sono subito ripresi e non hanno avuto necessità di essere soccorsi dal 118. «Nel soccorso sono stato aiutato dal collega del Lido Pallino beach» ha aggiunto Francesco Nuccitelli per condividere il merito del salvataggio. Eroico e pure generoso e modesto, il bagnino ha ricevuto i complimenti e l'applauso della spiaggia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA