Scanno, l'orsa Gemma banchetta nelle strade del paese: fuggi fuggi dei residenti

Gemma con i suoi cuccioli
1 Minuto di Lettura
Giovedì 28 Luglio 2016, 22:19

Viale degli Alpini blindato a Scanno (L'Aquila) per la presenza dell'orsa Gemma. Sono diversi giorni che l'animale adottato, loro malgrado, dai residenti, vagabonda indisturbato per il centro abitato, catturando l’attenzione di curiosi e appassionati. E la storia si ripete. Le performance annuali ed estive di Gemma nei vari orti e negli allevamenti del paese, sono note a tutti i contadini, costretti, purtroppo, a fare i conti con le perdite economiche causate dalle incursioni dell’orsa. Gemma è abituata alla presenza e agli odori umani e ormai nemmeno gli strumenti di dissuasione adottati riescono ad allontanarla dal centro urbano. Proprio qualche sera fa, in viale degli Alpini, numerose persone hanno assistito fino alle tre di notte, alle ghiotte degustazioni dell’orsao, mentre era arrampicato su uno dei tanti alberi da frutta.

Lo spettacolo dell’orso confidente è durato parecchio. Sarebbero stati lanciati petardi. Qualcuno in maniera rustica, d’altri tempi ma molto, molto lontani, ha pensato addirittura di scagliargli contro sassi. Sono stati creati rumori generati dai coperchi dei secchi, anche il suono delle sirene. Nulla da fare. Gemma è rimasta irremovibile in quel posto, occultando e mostrando ripetutamente il muso da dietro una pianta, come a nascondino. I guardiani della natura hanno poi invitato i presenti ad andare via e così il plantigrado si è inerpicato velocemente verso la montagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA