Giorgia, la “rossa” di Torano, unica in Italia ad insegnare la danza Bollywaack

Mercoledì 14 Ottobre 2020
danza Bollywaack con Giorgia Vitali

Bellissima, capelli lunghi rosi dalla carnagione chiara. Viene descritta come l’unica italiana autorizzata all’insegnamento e alla pratica del “Bollywaack” a New York, lo stile che unisce i ritmi della musica di Bollywood. Lei è Giorgia Vitali, 27 anni, di Torano, dal 2012 ormai cittadina della Grande Mela. Ballerina, coreografa, insegnante, il suo curriculum è già lunghissimo. Giorgia vorrebbe portare la Bollywaack in Italia. «Nonostante le difficoltà dei tempi, il mondo dello spettacolo e dei tour che si sono momentaneamente fermati, la disciplina della danza le ha insegnato una maggiore introspezione, resistenza e a prepararsi a scendere di nuovo in campo, anzi nel palcoscenico, non appena tutto ritornerà alla normalità», questo ha raccontato.

 

«Con lo stile Bollywaack ho scoperto non una nuova versione di me stessa, ma semplicemente un’altra versione di me stessa. Il Bollywaack è stato lo strumento attraverso il quale ho finalmente accettato ed abbracciato il mio essere artista e performer camaleontica e cosmopolita, contro tutti gli stereotipi e le etichette». «E’ un orgoglio di Torano, una ballerina bravissima che ha studiato ed è andata subito dopo la maturità a vivere a New York», ha commentato, fiera, il sindaco del paese d’origine della Vitali, Anna Ciammariconi. «Lei è la dimostrazione che lo studio e la tenacia pagano sempre e si può arrivare in alto anche partendo da una realtà piccola come la nostra».

 

L’appuntamento imperdibile per Giorgia nel suo paese è la sagra di Torano, dove ritrovare anche gli amici d’infanzia e quelli del liceo. I suoi genitori e la sorella minore la continuano a seguire dall’Italia. Con una borsa di studio è entrata nella prestigiosa scuola di ballo Joffrey Ballet School. La danza che lei oggi propone e insegna unisce insieme musica pop, folk, Bollywood con danze indiane tradizionali e classiche e gli stili del Waacking e Punking nati dalla cultura della disco LGBTQ a Los Angeles, negli anni 70. Una danza che sta facendo impazzire i newyorchesi e che presto potrebbe arrivare in Europa proprio grazie a Giorgia Vitali e al suo faticoso percorso di studi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA