Il disturbatore Paolini protesta seminudo in piazza

Martedì 9 Gennaio 2018
1
Seminudo, resta solo con pantaloncini e scarpe; va in scena anche a Lanciano una provocazione di Gabriele Paolini (43 anni), il disturbatore per eccellenza delle dirette televisive che sta girando l’Italia. L’altra sera, alle 19.30, si è esibito sotto il Municipio, angolo piazza Plebiscito - via dei Frentani. Megafono in mano, si è prima sfilato i pantaloni, poi ha iniziato a parlare dell’importanza dei genitori che devono essere sempre al fianco dei figli. Si è lamentato anche delle tre sorelle maggiori che sono contro di lui. Insomma, si sente non capito e difeso dai famigliari. Ringrazia anche un amico di Atessa che l’ha ospitato e che l’ha invitato a lasciare Roma. I presenti si chiedono cosa accade. Arrivano anche i carabinieri. Paolini a quel punto dice «Il mio spogliarello finisce qua, perché è una questione di ordine pubblico e rispetto delle persone, specie i minori. Ma volevo mettermi a nudo per disperazione. Mi conoscete per il disturbo televisivo ma voglio dire dell’importanza di avere a fianco mamma e papà». In piazza ci sono anche bambini che giocano sulla pista di ghiaccio o sono a spasso con i genitori. La presenza di minori allo show di Paolini ha portato i carabinieri a rimettere un rapporto in procura per l’ipotesi di atti osceni in luogo pubblico, reato peraltro depenalizzato. Potrebbe anche scattare una denuncia per l’ improvvisa esibizione dell’ “inquinatore televisivo”. © RIPRODUZIONE RISERVATA