Entro 48 ore un satellite cadrà sulla Terra. Potrebbe colpire anche l'Italia

Sabato 9 Novembre 2013

Allarme caduta satellite. Non è l'ennesima bufala "spaziale" che gira per il web, ma un avvertimento fondato su calcoli scientifici: il satellite dell'Esa Goce ha terminato la sua missione ed entro 48 ore precipiterà sulla terra. In gran parte si disintegrerà al contatto con l'atmosfera, ma frammenti per un totale di 250 kg potrebbero raggiungere il suolo. Dove? Non si sa.

La Ferrari dei satelliti. Ribattezzato la Ferrari dei satelliti, Goce (Gravity Ocean Circulation Explorer) ha concluso la sua missione e il suo motore altamente tecnologico che lo ha tenuto a un'orbita di 224 chilometri dal 2009 a oggi ha esaurito il carburante. Dopo la missione Isee-2, si tratta del primo rientro incontrollato di un satellite. Lungo 5,3 metri e pesante 1,1 tonnellate, all'impatto con l'atmosfera potrebbe resistere circa il 26 per cento di esso. Si calcola che potrebbero restare intatti da 40 a 50 frammenti dal peso complessivo di 250 chilogrammi. Sono alte le probabilità che i detriti finiscano in mare, ma al momento non è possibile fare calcoli precisi.

L'area d'impatto. Secondo calcoli preliminari, la zona d'impatto sarebbe ampia circa 900 chilometri. A cercare di "controllare", per quanto sia possibile, la caduta di Goce e' l'Inter-Agency Space Debris Coordination Committee, il comitato di coordinamento tra le varie agenzie spaziali, mentre all'interno dell'Esa il comportamento del satellite è seguito dallo Space Debris Office. Lanciato dall'Esa nel 2009, Goce è stato il primo satellite a fornire la mappa del campo gravitazionale della Terra. E' stato costruito con l'apporto di diverse industrie europee ma sotto la guida di Thales Alenia Space Italia e poi integrato a Torino.

Ultimo aggiornamento: 10 Novembre, 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma