Monumenti sulle maglie
l’impegno civile dell’Aquila rugby

Sabato 6 Settembre 2014 di Stefano Castellani
L’AQUILA L’Aquila Rugby Club diventa sempre più un simbolo del capoluogo abruzzese. Il club neroverde, infatti, ha presentato ieri in Comune il progetto «L’Aquila Rinasce» che ha come obiettivo portare nei campi d’Eccellenza lo stato della ricostruzione dei monumenti. E così, i colori sociali neroverdi lasceranno posto alle «maglie evento», nelle quali saranno raffigurati alcuni monumenti in restauro patrimonio del città e simbolo della storia e dell’arte abruzzese. Con questo progetto L’Aquila Rugby vuole evidenziare lo stato dell’arte della ricostruzione, per far conoscere agli appassionati della pallaovale e non solo i nostri monumenti, integri o ancora feriti dal terremoto. Ogni due partite le maglie cambieranno con monumenti sempre diversi.

L’idea non è proprio originale ma rappresenta un’evoluzione aggiornata del connubio sport-postsisma : nella stagione 2008/2009 sulla casacca aquilana fu raffigurato il rosone della basilica di Collemaggio, con i colori che rimasero neroverdi. «È un progetto bello - ha detto il dirigente neroverde Fulvio Angelini - perché evidenzia la sinergia tra rugby e città». Gli ha fatto eco il sindaco Massimo Cialente: «Portare queste maglie sui campi italiani significa diventare testimonial della città, ringrazio gli sponsor per aver ricostruito palazzi splendidi e per aver investito, con L’Aquila Rinasce, nel futuro della città». Poi è stata la volta dell’assessore comunale Emanuela Iorio: «Chiunque voglia fare qualcosa per la situazione dei giovani all’Aquila, anche attraverso lo sport, porta un valore aggiunto enorme». Per il presidente dell’Aquila Mauro Zaffiri «questo è un momento importante della vita della nostra giovane società. Vogliamo praticare la ricostruzione sociale attraverso i fatti: metà delle maglie realizzate verranno messe all’asta nel corso di eventi che si organizzeranno. Il ricavato verrà devoluto a progetti dedicati al sociale. L’altra metà delle maglie verranno donate ai rispettivi sponsor, mentre una casacca ciascuna verrà donata al Museo del Rugby Club Vecchio Cuore Neroverde L’Aquila e a quello Fango e Sudore di Colleferro». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

"Viaggio sul 44, l'autobus del diavolo"

di Pietro Piovani