Rifiuti, Galletti: «Scongiurata crisi Roma, ora soluzioni». Zingaretti «Grazie a Bonaccini»

«La soluzione trovata, emergenziale e dunque necessariamente limitata nel tempo, è utile a scongiurare l'ennesima situazione di crisi per Roma: si usi questo tempo e questa apertura istituzionale per individuare le soluzioni strutturali che da tempo mancano a Roma quando si parla di chiusura del ciclo integrato dei rifiuti». Così il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti in merito all'ok dell'Emilia Romagna ai rifiuti di Roma.

«Accogliendo i rifiuti di Roma, la Regione Emilia Romagna si fa portatrice di un grande messaggio di responsabilità istituzionale nei confronti della Capitale d'Italia e di tutto il Paese. Ringrazio il Presidente Bonaccini, cui mi sono sentito di rivolgere nelle scorse ore un appello in questo senso, per una decisione che è figlia della gestione virtuosa portata avanti in questi anni», sottolinea ancora il ministro Galletti.


«Ringrazio il Presidente Bonaccini per l'aiuto che ha voluto dare a Roma. In questo modo si evita che almeno per un periodo di 40 giorni la Capitale vada in emergenza rifiuti. Ringrazio anche gli altri Presidenti di Regione e sindaci, anche del Lazio, che da molto tempo aiutano sui propri territori la Capitale sul tema del trattamento e dello smaltimento dei rifiuti», ha dichiarato in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.
Sabato 30 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:55

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-12-31 07:00:13
Che dice Galletti? Scongiurata crisi? Nel senso che è scongiurata per lui visto che tra duemesi si va a votare e chi sta al governo certamente non sarà rieletto. Per trovare una soluzione al trattamentodei rifiuti (termovalorizzatori , meglio ancora, ossicombustione) ci vogliono anni; anni per individuare un sito, farsi autorizzare, progettare e relaizzare l'impianto. Quindi quaranta giorni di differimento del problema non sono nulla.
2017-12-31 11:54:40
Scongiurata temporaneamente una crisi....Amico mio, guarda che Galletti non c'entra proprio nulla, la colpa sta a palazzo senatorio...quando facevano baccano da opposizione, avrebbero potuto pensarci in campagna elettorale.....non ora con Roma in ginocchio, costretti a rincorrere la monnezza e pagando centinaia di migliaia di €uro agli altri.....
2017-12-30 21:06:06
Fra quarantuno giorni si ricomincia?
2017-12-30 20:53:41
Nelle zone dell'inceneritore qualcuno ha pensato bene di creare FICO Centro agro alimentare.........auguri!!! "Viva i nostri politici."
2017-12-30 20:46:32
NON E' GIUSTO. Io ho abitato nel quartiere S. Donato, vicino all'inceneritore di Granarolo.......alle 9 di sera l'aria è irrespirabile, non basta chiudere le finestre. Roma impari a gestire i rifiuti!!!!
5
  • 2
QUICKMAP