Un Primo maggio con le streghe nel bosco esoterico a Viterbo

Il sito con gli occhi della Dea
1 Minuto di Lettura
Domenica 29 Aprile 2018, 18:20

Una gita al bosco di Montecchio (Viterbo) nel bosco delle streghe. E' la proposta per questo martiedì Primo maggio, definito il giorno della salita. L'appuntamento è nelle vicinanze di Bagnaia, piccolo borgo frazione di Viterbo. 

Tutto inizia alle ore 9: incontro dei partecipanti davanti il bar Il Borgo nella piazza di Bagnaia. Alle ore 9.30, dopo una breve introduzione storica, ci si sposta in auto alle falde del Montecchio da dove partirà il vero e proprio itinerario iniziatico, per poi salire sul colle del Montecchio con una passeggiata lieve (consigliate scarpe da trekking o simili). Previste diverse tappe

Si comincia con la Capanna di Bianca e Andrea, poi al Masso della fertilità (con rito della fertilità), alla Stele della strega bruciata, al Braciere dei filtri d'amore, agli Occhi della dea, per arrivare infine alla Piana Sacra e al Trono della Regina delle Figli della Luna. Poi Pier Isa della Rupe illustrerà il percorso, leggendo brani dal classico “Le Streghe di Montecchio”. Con le testimonianze documentali, le leggende e i luoghi che lei stessa ha rinvenuto durante anni di ricerche.

Finito il percorso, intorno alle 13.30, si rientra. La partecipazione al percorso è libera. Info 

© RIPRODUZIONE RISERVATA