A Tokyo apre il “Mipig”, la caffetteria con teneri maialini da compagnia

Mercoledì 29 Maggio 2019 di Sabrina Quartieri
Il

Sorseggiare un drink tra adorabili batuffoli pronti a strapparvi tante coccole. L’ultima trovata in fatto di locali con animali da compagnia tutti da viziare arriva dal Giappone. Precisamente da Tokyo, dove nel vivace quartiere di Meguro ha recentemente aperto il “Mipig”, un insolito “café” popolato di teneri suini in formato “mini” dal manto rosa, bianco, nero e pezzato. Come racconta a “CNN Travel” un portavoce del posto, «questa “casa” ospita dei maialini cuccioli così tanto piccoli, che possono entrare in una tazza da tè». Ma gli esemplari presenti sono solo molto giovani e, con il tempo, cresceranno anche di taglia.
 

 

Lanciato inizialmente sulla piattaforma di crowdfunding “Camp-Fire”, il progetto “Mipig” è riuscito a raggiungere l’obiettivo economico dei suoi fondatori (due milioni di yen, circa 16mila euro), e poi a raddoppiarlo. «Vorremmo che i giapponesi si sentissero più a loro agio con questi animali, fino a volerli accogliere in famiglia, un giorno», spiegano i proprietari del locale. Se negli Stati Uniti i maialini da compagnia vivono un lungo momento di gloria, specie tra le celebrities come Paris Hilton e Ariana Grande, nel Paese del Sol Levante, infatti, non sono considerati allo stesso modo.

Il “café” di Meguro si va ad aggiungere al già affollato mercato giapponese dei bar in cui si aggirano gatti, cani, gufi, ricci e persino Mumin. Ma ai maialini del “Mipig” è davvero difficile resistere: <>. Stavolta, però, la capitale nipponica, in quanto a originalità, è arrivata seconda: è stata Londra, infatti, già nel 2015, ad aver organizzato un bizzarro “pignic” a colpi di simpatici grugniti e grufolii.
 

Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, istrice gigante a spasso su Lungotevere: la Capitale sempre più bestiale

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma