Roma-Ancona, opera strategica
Forza Italia: «Opportunità per Terni»

Sabato 11 Luglio 2020
La stazione ferroviaria
«Il completamento della tratta ferroviaria adriatica Narni, Terni, Spoleto,  Foligno e Ancona è un’opera infrastrutturale strategica non solo per l’area ternana ma per una più ampia zona del Centro Italia». Lo sostengono i consiglieri comunali di Forza Italia, Lucia Dominici e il presidente Francesco Maria Ferranti. L’alta velocità lungo l’asse Roma-Ancona, che rientra tra le opere strategiche elencate dal premier Giuseppe Conte. «Se ne parla da oltre 30 anni - ricordano Dominici e Ferranti - nei quali mai nulla si è fatto in questa direzione pur succedendosi una ventina di governi nazionali di colori politici differenti, al contrario dell’Umbria e Terni. Bisognerebbe ricordare come i 50 anni di governo regionale di sinistra abbiano mortificato l’ area ternana con incompiute come la piastra logistica o la mancanza di interventi di manutenzione per la Flaminia tra Terni e Spoleto». Il rilancio della Roma-Ancona è un’occasione da non sottovalutare, per il gruppo di Forza Italia. «Riteniamo - proseguono Dominici e Ferranti - comunque il tema del potenziamento ferroviario da Roma in direzione Ancona un tema attuale che da sempre il centro destra ternano sollecita. Per l’ area del ternano e dell’Umbria del Sud può essere motivo di approfondimento in sede di consiglio comunale». Ultimo aggiornamento: 12 Luglio, 21:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA