Covid, blitz del Nas: casa di riposo abusiva con otto anziani non autosufficienti

Covid, blitz del Nas: casa di riposo abusiva con otto anziani non autosufficienti
1 Minuto di Lettura

PERUGIA - Nel corso dell'attività condotta su tutto il territorio nazionale nelle strutture ricettive per anziani, i Carabinieri dei Nas hanno rilevato 63 violazioni per inosservanza delle misure di contenimento alla diffusione da Covid-19, riconducibili alla mancata attuazione di protocolli per la prevenzione anti-Covid, delle operazioni di sanificazione e uso di dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori. Gli accertamenti hanno evidenziato anche criticità importanti circa il livello di assistenza fornito agli ospiti. Per quanto riguarda l'Umbria gli uonini del conando di Perugia hanno  ispezionato ventidue  strutture rilevando che una di queste, classificata residenza servita per autosufficienti, era stata adibita abusivamente a residenza protetta per 8 ospiti non autosufficienti senza autorizzazione. Il titolare è stato denunciato.

Mercoledì 12 Maggio 2021, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA