Scuola e informatica, 60 mila euro da Seat e Italiaonline per insegnare i linguaggi di programmazione

Scuola e informatica, 60 mila euro da Seat e Italiaonline per insegnare i linguaggi di programmazione
1 Minuto di Lettura
Giovedì 17 Dicembre 2015, 21:18 - Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre, 17:05

L'insegnamento del linguaggio di programmazione agli studenti di alcuni tra i migliori licei scientifici d'Italia con un investimento complessivo di 60 mila euro. Si chiama "Operazione in codice: Babbo Natale" il progetto di Italiaonline, prima internet company italiana, e Seat Pagine Gialle per l'alfabetizzazione informatica delle scuole. «Guardare al futuro è nel nostro dna e siamo noi, pionieri di internet in Italia, a dover avere tra le nostre missioni anche il sostegno alle nuove tecnologie e alla formazione dei giovani di oggi che saranno i talenti di domani», spiega Antonio Converti, ceo di Italiaonline e Seat Pagine Gialle.

«L'obiettivo di questa nuova iniziativa - aggiunge - è insegnare ai nativi digitali gli elementi della programmazione, perchè è sempre più importante poter cambiare la tecnologia e non soltanto conoscerla». I corsi di programmazione nei licei Volta di Milano, Dini di Pisa e Virgilio di Roma, per i quali l'anno scorso, con il progetto di Natale 2014, erano già stati acquistati hardware e software necessari. «È in corso anche l'individuazione, attraverso un contest legato alle nuove tecnologie, di una scuola a Torino, sede storica di Seat e città da sempre con un forte spirito innovativo e di ricerca - conclude Converti -. Un'altra occasione che non vogliamo perdere nel cammino intrapreso insieme alle scuole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA