L'Italdonne vuole un Plebiscito (pieno) oggi a Padova contro la Francia: in palio un traguardo storico

Venerdì 15 Marzo 2019 di Christian Marchetti
Dopo l'appello via Facebook della capitana Manuela Furlan per avere il "Plebiscito" di Padova pieno, ora ci sono soltanto il rugby e un obiettivo importante da agguantare con i denti. L'Italdonne di Andrea Di Giandomenico riparte dalla sconfitta di Exeter contro l'Inghilterra che ha cancellato il sogno di vincere il Sei Nazioni.

LEGGI ANCHE: Manuela Furlan: «Orgogliosa di essere operaia e rugbysta azzurra: venite a vederci a Padova contro la Francia»

Italia-Francia al femminile si giocherà domenica, 17 marzo, alle 14.30. Potrà essere seguita in diretta su Eurosport Player e in differita su Eurosport 2 alle 23. Inglesi prime con 20 punti, francesi a ruota con 16, italiane a 12, ma con l'Irlanda a quota 7. Se l'Italia vincerà segnando almeno quattro mete concluderà il torneo a uno storico secondo posto. Per la piazza d'onore, a Furlan e compagne non basterà tuttavia vincere senza bonus offensivo: a parità di "punti match" (quelli in classifica), fanno infatti fede le rispettive differenze tra punti segnati e subiti. La Francia vanta un irraggiungibile +95, l'Italia è invece gravata da un -32. Viceversa, in caso di sconfitta, le azzurre dovranno guardarsi dalle irlandesi, chiamate alla vittoria con bonus in casa del Galles e con una differenza di -59.
Per l'ultima uscita nel Sei Nazioni 2019, sarà Sofia Stefan a entrare in campo per prima, celebrando così le 50 presenze. Nel XV titolare, un cambio rispetto al match contro l’Inghilterra. L’Italia ritrova l'apertura Veronica Madia che prende il posto di Beatrice Rigoni, spostata primo centro.
"Muoversi in un ambiente che vive il rugby come Padova aggiungerà qualità alla nostra prestazione - le parole del tecnico Di Giandomenico - La partita sarà molto impegnativa. Il percorso di costruzione di questa squadra è soddisfacente, prestazione dopo prestazione si è costruita un’identità. Posso garantire che domenica in campo vedrete un team molto motivato".

Questo il XV annunciato:

15. Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby, 72 caps) - CAPITANO
14. Aura MUZZO (Iniziative Villorba Rugby, 11 caps)
13. Michela SILLARI (Rugby Colorno, 50 caps)
12. Beatrice RIGONI (Valsugana R. Padova, 36 caps)
11. Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 49 caps)
10. Veronica MADIA (Rugby Colorno, 16 caps)
9. Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby, 88 caps)
8. Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 36 caps)
7. Giada FRANCO (Rugby Colorno, 10 caps)
6. Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais, Francia, 41 caps)
5. Giordana DUCA (UR Capitolina, 11 caps)
4. Valentina RUZZA (Valsugana R. Padova, 28 caps)
3. Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 61 caps)
2. Melissa BETTONI (Stade Rennais, Francia, 52 caps)
1. Gaia GIACOMOLI (Rugby Colorno, 17 caps)

A disposizione
16. Lucia CAMMARANO (Belve Rugby Nero Verdi, 20 caps)
17. Silvia TURANI (Rugby Colorno, 9 caps)
18. Sara TOUNESI (Rugby Colorno, 9 caps)
19. Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, Francia, 14 caps)
20. Francesca SBERNA (Kawasaki Robot Calvisano, 3 caps)
21. Jessica BUSATO (Iniziative Villorba Rugby, 8 caps)
22. Maria MAGATTI (CUS Milano, 27 caps)
23. Camilla SARASSO (Biella Rugby Club, 3 caps) Ultimo aggiornamento: 17 Marzo, 01:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma