La Ferrari risorge in Canada: Vettel, pole da record. Leclerc è terzo

Sabato 8 Giugno 2019
Sebastian Vettel in azione in qualifica con la Ferrari SF90
La Ferrari risorge a Montreal. Il week-end canadese regala un piccola-grande soddisfazione alla casa di Maranello, che piazza le proprie vetture sul podio delle prove ufficiali, firmando all'ultimo giro valido la pole con Sebastian Vettel – la prima della sua stagione - in 1'10”240 e prendendosi il terzo posto con il monegasco Charles Leclerc in 1'10”20, dunque a 0”680 dal compagno di team. Fra i due il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, al volante della Mercedes (1'10”446) e in ritardo di un nulla: 0”206. È la 56/a pole in carriera per il pilota tedesco, la quinta in Canada. Davvero magnifica la prestazione di Vettel che dimostra di trovarsi a proprio agio sul circuito di Montreal, anche se la prima pole stagionale per il pilota tedesco del cavallino rampante matura solo all'ultimo respiro, perché la Mercedes è una macchina praticamente perfetta e le Ferrari reduci da una serie di disastri. È stata una sessione non priva di emozioni, con il danese Kevin Magnussen che va a schiantarsi sul muro nel Q2: la macchina si distrugge nell'impatto ma per il pilota, paura a parte, nessun problema.




Altro brivido questa volta per la Mercedes di Valtteri Bottas: il finlandese, all'uscita di una curva, perde il controllo, ma la sua monoposto resta miracolosamente in pista, girandosi. Un segno del destino, ma anche un presagio per il team che sa di dover lottare domani in gara per confermarsi su una Ferrari apparsa in grande spolvero. «Sono pieno d'adrenalina... Felice, davvero felice per tutto il team. Le ultime settimane sono state difficili per noi della Ferrari. La macchina dava buone sensazioni, spero che la pole ci dia la spinta giusta per la gara», commenta Sebastian Vettel dopo avere lasciato l'abitacolo della propria vettura, mentre Hamilton ammette che almeno «la gara di domani sarà interessante». «Niente da dire - ha aggiunto l'iridato - sono stati più veloci». Ultimo aggiornamento: 23:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma