Barcellona, stampa spagnola «Arriva Pogba»,
ma dopo 17 stagioni saluta Xavi

Barcellona, stampa spagnola «Arriva Pogba», ma dopo 17 stagioni saluta Xavi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Maggio 2015, 15:37 - Ultimo aggiornamento: 15:38

Barcelona, un addio e ( forse) un benvenuto. Paul Pogba vuole giocare con Messi e vincere altri trofei, su questo è categorico il quotidiano spagnolo “Sport”, con un titolo di questo calibro: «Pobga, sì al Barça. Il giocatore desidera solo giocare al Camp Nou, si allontana dal Real Madrid e il Psg si ritira». La testata parla di un contatto positivo avvenuto nei giorni scorsi con il suo agente, Mino Raiola, che assicura la priorità per lui e il suo assistito del progetto blaugrana rispetto agli altri.

Offerta irrinunciabile.Secondo 'Sport' sarebbe stato proprio Raiola a chiedere al club catalano uno sforzo economico per arrivare a Pogba che la Juventus non cede per meno di 80 milioni. La settimana scorsa era filtrata la notizia di un'offerta mostruosa di 100 milioni di euro avanzata dal Manchester City ai bianconeri e di un contratto faraonico proposto al francese. Il centrocampista, però, vorrebbe essere protagonista di un nuovo ciclo vincente e pare non essere convinto delle possibilità di farlo con i Citizens.

Sbarramento Fifa. L'unico ostacolo nella trattativa è rappresentato dalla sanzione imposta dalla Fifa al Barcellona che terrà bloccato il mercato blaugrana fino al 2016. A meno di una sua rimozione, quindi, l'unica opzione disponibile per il Barça sarebbe quella di bloccare il giocatore adesso, prelevarlo l'anno prossimo, e, nel frattempo, lasciarlo un'altra stagione a Torino. Soluzione che permetterebbe al club spagnolo di reperire senza problemi gli 80 milioni richiesti dalla Juventus. La situazione dovrebbe definirsi nella seconda parte di giugno, dopo la finale di Champions League.

L'addio blaugrana.«È stata una decisione molto difficile, mi è costato molto prenderla, ma credo sia il momento»: Xavi Hernandez, 35 anni, leggenda vivente e giocatore più titolato del Barca dei marziani che negli ultimi dieci anni ha dominato il calcio europeo, ha confermato che a fine stagione lascerà il club blaugrana. Finirà la carriera in Qatar, con un contratto di due anni al Al-Sadd, dove inizierà anche a studiare da allenatore. Formato nella 'masia' catalana, come Leo Messi o Pep Guardiola, da 17 anni 'cervello' del Barcellona e della nazionale spagnola, il centrocampista ha conquistato con il club catalano ben 23 titoli: otto scudetti, tre Champions, sei supercoppe di Spagna, due Coppe del Re, due Supercoppe d'Europa, due Mondiali dei Club. Con la Roja ha vinto due Europei e un Mondiale.