Nella giornata della vittoria sull'Inghilterra, l'Italia conquista due Titoli Mondiali Giovanili di Vela.

Nacra 17 Olimpico
di Francesca Lodigiani
3 Minuti di Lettura
Lunedì 12 Luglio 2021, 11:52

Altri due titoli mondiali per la vela giovanile italiana. Ieri a Gdynia in Polonia a poche ore dall’inizio della partita già storica Italia-Inghilterra, è arrivata la notizia che Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei della Compagnia della Vela di Roma hanno vinto per la terza volta il titolo nella classe olimpica acrobatica foiling mista  Nacra 17 e  Jana Germani e Giorgia Bertuzzi, quello dello skiff olimpico 49er FX femminile. 

Mancano meno di  due settimane alle prime regate dei Giochi di Tokyo, oggi da Roma partono per il Giappone i 9 atleti che rappresenteranno l’Italia, e queste vittorie sono un buon viatico e anche una curiosa coincidenza.  Con lo stesso timinig martedì 6 luglio,  poche ore prima dell’inizio della partita  vittoriosa dell’Italia contro la Spagna, era arrivata la notizia della conquista del  titolo mondiale Optimist Team Race da parte  della squadra degli Azzurrini. Domenica 11 luglio poco prima del fischio di avvio della finale  Italia-Inghilterra,   è arrivata quella dei due ulteriori titoli mondiali giovanili.   

A Gdynia, i titoli in palio nei  Campionati del Mondo Junior  delle tre classi acrobatiche hanno visto al via 10 equipaggi italiani per un totale di 20 atleti tricolore. Da notare che l’equipaggio Nacra 17 Ugolini – Giubilei ha letteralmente dominato il campionato vincendo  11 prove su 15 e  scartando come risultato peggiore un 5° posto. Da sottolineare anche che i due romani negli ultimi mesi sono stati i training partner di Ruggero Tita e Caterina Banti, i Velisti dell’Anno 2020 in caccia di una medaglia in Giappone, che confrontandosi con loro hanno completato la preparazione olimpica. 

Jana Germani e Giorgia Bertuzzi (Sirena Trieste-FV Malcesine) sono invece le nuove campionesse mondiali Junior dello skiff olimpico acrobatico femminile 49er FX. Anche per loro un’ottima prestazione visto che 9 volte in 14 regate si sono piazzate nei primi sei posti.  

“Una splendida prestazione da parte di Ugolini-Giubilei – dichiara il Direttore Tecnico Michele Marchesini i cui tecnici  Gigi Picciau (Nacra17) e Daniel Loperfido e Gianfranco Sibello (49er e FX) hanno seguito la squadra – I ragazzi inanellano il terzo titolo Mondiale Under 24, non è poco. Si tratta obiettivamente di un equipaggio maturo che si esprime da tempo ad alti livelli anche in contesti di massima caratura. Riflesso del grande lavoro svolto in Squadra Nazionale. A loro volta Germani-Bertuzzi stanno dimostrando una progressione di crescita costante e portano a casa un titolo under di disciplina olimpica meritatissimo che, al di là del prestigio, conferma la solidità e le potenzialità dell’equipaggio anche e soprattutto in funzione di obiettivi assoluti.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA