I mobiles e la Sibilla: Calder e Kentridge “dialogano” sul palco del Teatro dell'Opera

Un viaggio di due grandi artisti, tra suggestioni ed enigmi: al Teatro dell'Opera di Roma si celebra l'incontro tra Alexander Calder e William Kentridge in un dittico in scena dal 10 al 15 settembre. Sul palco una creazione inedita, che unisce lo storico Work in progress di Calder, con i suoi mobiles e rappresentato al Costanzi l'11 marzo del 1968, al nuovo lavoro di Kentridge, Waiting for the Sibyl, pensato come risposta allo spettacolo dell'artista statunitense.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani