Spaghetti-show a Fiumicino, anche le vongole fanno festa

Venerdì 3 Agosto 2018 di Laura Larcan
Metti il sapore del mare, una buona dose di folklore locale, balli in piazza a volontà, tanta cucina d’autore e una spruzzata di euforia estiva. Il caldo imperversa, ma la tradizione è salda. E i buongustai possono fare il pieno, insieme all’intrattenimento dal vivo che non guasta mai. La formula, insomma, è vincente. Vale la pena approfittare da oggi, della “signora” Spaghettongola, la festa degli spaghetti alle vongole lupino di Fiumicino, che festeggia i suoi dieci anni di successi gastronomici.

Evento attesissimo patrocinato dalla Regione Lazio e dal Comune, che quest’anno puntuale devolverà il ricavato in beneficenza. Fervono i lavori al Parco Tommaso Forti per spadellare venticinque quintali di vongole, altrettante di cozze, trenta quintali di calamari e duemila chili di pasta. Fornelli accesi e mani da maestro gourmet in azione per sfornare oltre migliaia di piatti fino al 12 agosto (domenica anche a pranzo). L’organizzazione è firmata dall’associazione Il Faro all’Orizzonte. Il menù è di grande appeal: cene gustose, bevute di qualità e spettacolo live, tra bar con birre speciali, gelati artigianali e sorbetti, tanti stand e baby parking. Si apre alle 19 e si va avanti con gli show musicali. Tra gli ospiti, Fiordaliso (lunedì prossimo), Luca Vicari con un omaggio a Lucio Battisti, Gianfranco Phino con uno show tutto da ridere, Antonella Costa tra cabaret e musica, fino alla Piccola Orchestra di Musica Popolare per una notte bianca della pizzica. Novità, il Festival della Spaghettongola, con giovani promesse della musica italiana.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma