ALBERTO SORDI

I 100 anni di Alberto Sordi, ne parliamo con due giovani comici romani emergenti: Michela Giraud e Francesco De Carlo

Domenica 14 Giugno 2020
Hanno entrambi qualcosa di vicino legato ad Alberto Sordi, oltre al mestriere di attori comici. Francesco De Carlo proprio nel giorno della celebrazione dei 100 anni di Albertone, il 15 giugno alle 18 su Radio 2 e dagli studi di via Asiago dove registrava il grande attore va in onda con 100 Volte Sordi. Michela Giraud, che dal 24 condurrà su Comedy Central lo speciale tg e gli incontri salottieri, è stata la sorella di Albertone, Aurelia, nella fiction di Luca Manfredi con Edoardo Pesce protagonista che andrà in onda sabato 20 giugno nella prima serata di Raitre. Michela che sui social ha ottenuto enorme successo con gli sketch di Educazione Cinica sottolinea proprio questo aspetto: "I suoi personaggi riescono a introdurre questo cinismo e farlo diventare qualcosa di essenziale. Un'ispirazione anche per me quando prendevo il ruolo della ragazza con il faccino angelico capace di fare cose inaspettate". De Carlo ricorda: "Senza Mario Pio e certi personaggi radiofonici, senza quella voce regalata a Oliver Hardy per il suo Ollio doppiato quando aveva 17 anni non avremmo avuto il grande attore comico protagonista di cinema e tv. Fu più che una palestra per lui, la radio: ci tornò da attore affermato a Gran Varietà. Mamma mia che impressione, il suo primo film nasceva davanti a un microfono".  Ultimo aggiornamento: 11:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani