Premio Campiello, il 25 giugno parte il tour per l'Italia dei cinque scrittori finalisti

Giovedì 20 Giugno 2019

I libri si possono leggere dopo che hanno vinto i premi, ma anche prima. E così i 5 finalisti del Premio Campiello da martedì 25 giugno a metà agosto faranno un tour per l'Italia per farsi conoscere e firmare un'estate all’insegna della letteratura. Il ciclo d’incontri con gli scrittori finalisti della 57esima edizione del concorso di narrativa contemporanea promosso dalla Fondazione Il Campiello - Confindustria Veneto farà tappa in 11 città, da nord a sud dell’Italia. Il pubblico di lettori e appassionati potrà incontrare i cinque scrittori selezionati lo scorso 31 maggio a Padova e conoscere le loro opere: Giulio Cavalli, “Carnaio” (Fandango), Paolo Colagrande, “La vita dispari” (Einaudi), Laura Pariani “Il gioco di Santa Oca” (La nave di Teseo), Francesco Pecoraro “Lo stradone” (Ponte alle Grazie), Andrea Tarabbia “Madrigale senza suono” (Bollati Boringhieri).

Come da tradizione, il tour partirà da Venezia martedì 25 giugno alle 18.30 al T Fondaco dei Tedeschi by DFS, una delle strutture più affascinanti di Venezia, punto di riferimento per gli acquisti di lusso e centro culturale cittadino. Il giorno seguente gli scrittori saranno a Firenze alle 18.30 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio e giovedì 27 alle 19.00 a Villa Fortuna ad Aci Trezza (Catania). Venerdì 28 giugno sarà la volta del secondo appuntamento siciliano, a Palermo alle 19.00 a Villa Niscemi. Gli autori saranno poi a Modena mercoledì 10 luglio; a Coriano ospiti della Comunità San Patrignano l'11 luglio; il 12 luglio alla Casa Cava a Matera; il 25 luglio alla Tipoteca Italiana Fondazione a Cornuda (Treviso); il 26 luglioin Piazza Milano a Jesolo Lido, il 27 luglio alle 18, al Grande Albergo Ausonia & Hungaria al Lido di Venezia e infine sabato 3 agosto alle 17.30 a Cortina presso il Cinema Eden. Il vincitore del Premio Campiello 2019 verrà annunciato sabato 14 settembre a Venezia sul palco del Teatro La Fenice, selezionato dalla votazione della Giuria dei Trecento Lettori anonimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA